Ufficio stampa e digital news: come sopravvive la comunicazione

In un’epoca caratterizzata dalla digitalizzazione e da processi di innovazione sempre più veloci e smart, quanto valore ha ancora il lavoro di ufficio stampa tradizionale?

Comunicati stampa, conferenze, mailing e recall, sono solo alcuni degli elementi che compongono e rendono vive le media relations.

Rendere interessante un’informazione per trasformarla in notizia e attirare l’attenzione dei giornalisti, soprattutto delle testate nazionali, non è un processo così banale.

Secondo un’indagine condotta dalla start up torinese “The Press Match” in collaborazione con Ferpi e Pragma “Come si muovono le notizie prima di diventare notizie”, il mondo del digital – e tutto ciò che ne consegue come app, social network e info lampo – non ha preso del tutto il sopravvento sull’attività degli addetti stampa.

Tuttavia, si sa bene, come quotidianamente i giornalisti vengano colpiti da una miriade di pillole news che causano problemi nella gestione delle informazioni e nel proseguire il lavoro di diffusione della notizia su giornali e siti web. Per questa ragione un buon account deve riuscire a far emergere ciò che intende divulgare in modo da non essere cestinato prima ancora di essere letto.

È necessario, dunque, tenere presente alcune piccole accortezze che servono per comunicare e diffondere al meglio le proprie notizie.

Innanzitutto la ricerca e la verifica delle fonti è fondamentale per fornire al lettore/destinatario un contenuto che rispetti il criterio di veridicità e trasparenza. Ciò non è sufficiente, però, per dare visibilità immediata al proprio messaggio veicolato. Infatti, la scelta di un titolo breve e accattivante, di una struttura che preveda un testo chiaro, semplice e formale e una dichiarazione di un’Autorità o della spoke person di riferimento, sono ulteriori elementi che possono rendere il comunicato stampa efficace.

Non da ultimo, le fotogallery, le infografiche e i dati a supporto di quanto viene esplicitato nel testo, contribuiscono a rendere il testo più completo, strutturato ed esaustivo.

Sebbene sia indispensabile una buona capacità di scrittura, anche la conoscenza del target di riferimento è un fattore di primaria importanza. Ogni informazione, notizia, comunicato che esce da un ufficio stampa, infatti, deve assolutamente avere chiaro a che tipo di giornalista o redazione si deve rivolgere. La predisposizione e l’utilizzo di mailing costantemente aggiornate e create su misura in base all’esigenza, è quindi uno degli strumenti nelle mani di un PR Account che può determinare la pubblicazione della news.

Accorgimenti, dunque, che restano sempre validi anche in vista di un press office in logica 4.0.

Samantha Bottini

Contatti

MGP cultura, immagine e comunicazione srl

Sede Operativa

Via Bernardino Ramazzini, 4 • 20129 Milano

+39 02 55199416

segreteria@mgpcomunicazione.it

certificata@pec.mgpcomunicazione.it

Sede Legale

Via Rizzoli, 49/A • 20132 Milano

P.IVA 03376320960

CC.II.AA MI-001670895